//
you're reading...
Uncategorized

From Neet to Geek


La disoccupazione giovanile il Italia ha raggiunto quasi il livello del 30%. Nella fascia di età compresa fra i 25 e i 34 anni, vi sono 9 milioni di giovani e circa 3 milioni di loro non hanno un lavoro. Ipotizzando che il 10% abbia conseguito una laurea, in Italia avremmo circa 300.000 laureati disoccupati. Coloro che hanno perso la speranza di trovare una collocazione, i cosiddetti Neet (Not in Education, Employment or Training), rappresentano una sconfitta personale e del Paese, oltre che uno sconcertante spreco di capitale umano. Ma quanti di loro hanno un interesse individuale per la tecnologia o più estensivamente per altri campi del sapere da cui sono attratti? Una passione personale frutto dello studio o di una semplice attitudine? Sono i Geek e potrebbero facilmente misurarsi con il mercato attraverso il web. Forse dovrebbero parlarsi fra loro, forse dovrebbero incontrarsi e pensare a dei progetti da sviluppare in gruppi. Forse dovrebbero organizzarsi in un network.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Charles Indie

Languages

La misura imperfetta

Buy it on Amazon, soon!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: